Procedura di termoformatura

Nella termoformatura, una plastica a forma di piastra viene riscaldata uniformemente prima di essere formata tridimensionalmente mediante imbutitura a vuoto o in uno stampo chiuso con una pressa.

Questa tecnica è ideale per la formatura plastica. I materiali termoplastici vengono riscaldati fino a diventare sufficientemente morbidi da essere rimodellati. Per garantire che il materiale sia sufficientemente flessibile per il successivo processo di formatura, si utilizza l’aria calda per riscaldare specifiche parti oppure l’intero componente.

Imbutitura con aria calda

I riscaldatori e i soffiatori ad aria calda Leister, vengono utilizzati per riscaldare il materiale prima dei processi di formatura. L'ampia gamma di servizi consente di scegliere l'apparecchiatura più adatta al rispettivo processo.

LT_Thermoforming_PH_AP_02.jpg

In linea di principio, anche la sbavatura di componenti in plastica stampati a iniezione è classificata come processo di formatura. Le bave, sottili ma antiestetiche, sono riscaldate a tal punto da sciogliersi e rimodellarsi sotto l'effetto della tensione superficiale. Se più parti in plastica o una materozza e una parte in plastica sono collegate tra loro da stretti nastri dopo il processo di stampaggio ad iniezione o di soffiaggio, possono essere separate l'una dall'altra mediante l'uso mirato di aria calda.

Imbutitura con infrarossi

Quando si esegue l'imbutitura con infrarossi, il materiale viene riscaldato dalla radiazione. La rapida reazione dei moduli a infrarossi KRELUS di Leister, permette di spegnere i radiatori durante le dove non c’è carico di lavoro. Questo è particolarmente utile per i processi sequenziali, e si traduce in un notevole risparmio energetico.

La plastica del rotolo e dei fogli viene riscaldata per produrre pezzi stampati. Soprattutto nell'industria automobilistica, molti pezzi stampati come i pannelli delle porte e il classico ripiano porta pacchi, sono prodotti per imbutitura.

I moduli di riscaldamento a infrarossi KRELUS lus di Leister, vengono utilizzati per materie plastiche a partire da 1 mm di spessore. Questo processo è sempre uguale:

  1. Introdurre la plastica
  2. Riscaldamento
  3. Formatura
  4. Raffreddamento

Il vantaggio del riscaldamento a infrarossi è quello di irradiare il calore in modo preciso ed efficiente.